Maggiori informazioni

Torta morbida moka e cioccolato

Arricchita con acquavite al caffè e ribes rossi.

Tre tazze di caffè moka forte potrebbero sembrare eccessive al mattino, ma sono la quantità giusta per una torta al cioccolato meravigliosamente morbida. 

Le torte nude sono una splendida nuova tendenza in pasticceria. Si tratta in sostanza di torte solo parzialmente glassate con pasta di zucchero o ganache, in modo da lasciare visibili i vari strati. In questa ricetta, cioccolato e strati di caffè si alternano a crema e ribes rossi. Una glassatura di crema realizzata con finissimo cioccolato da copertura aggiunge il perfetto tocco finale.

Porzioni: 8

Ingredienti:

Per la torta

  • 100 g di burro ammorbidito più quello necessario per ungere la tortiera
  • 200 g di farina (bianca fine) più quella necessaria per infarinare
  • 3 tazze di caffè o caffè moka forte
  • 100 g di copertura fondente (cacao al 60%, tritato finemente)
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 225 g di zucchero
  • 2 confezioni di zucchero vanigliato
  • 3 uova biologiche (medie)
  • 2-3 cucchiai di acquavite al caffè

Per la farcitura

  • 1 foglio di gelatina bianca
  • 50 ml (grammi) di caffè o caffè moka forte
  • 1 porzione di caffè solubile in polvere (2 g di caffè istantaneo)
  • 200 g di panna liquida (35% di grassi)
  • 50 g di zucchero
  • 100 g di ribes rossi (più alcuni rametti per guarnire)

Per la glassa al cioccolato

  • 2 cucchiai di panna liquida (30-35 g)
  • 50 g di copertura (cacao al 60%, tritato molto finemente)
  • 1 tortiera a cerniera (18 cm di diametro) 

Preparazione:

  1. Imburrate e infarinate la tortiera.
  2. Unite 135 ml di caffè ancora bollente alla copertura e a 100 g di zucchero e mescolate per sciogliere il tutto.
  3. Preriscaldate il forno. Impostazioni del forno: 160° C a calore superiore e inferiore.
  4. Mischiate il burro, 125 g di zucchero e 1 confezione di zucchero vanigliato, quindi incorporatevi le uova, uno alla volta.
  5. Amalgamate la farina, il lievito, il bicarbonato e il cacao in polvere e aggiungeteli al composto. Unite infine la miscela di caffè e cioccolato, continuando a mescolare.
  6. Versate il composto nella tortiera, lisciandone la superficie, e riponete la torta sul secondo ripiano a partire dal basso per 55 minuti. Controllate la cottura della torta con uno stuzzicadenti di legno e se necessario rimettete in forno (spento) per ulteriori 5 minuti. Estraete la torta dal forno, lasciatela raffreddare per 5 minuti e rimuovetela dalla tortiera, rovesciandola su una griglia per raffreddamento.
  7. Prima di assemblare la torta, eliminate la calotta per ottenere una superficie piatta, quindi tagliatela orizzontalmente in tre parti. Sciogliete 1 confezione di zucchero vanigliato in ½ tazza di caffè, quindi aggiungete l’acquavite al caffè. Ammorbidite i tre strati della torta con la bagna ottenuta usando un pennello da cucina largo.
  8. Per la farcitura, immergete il foglio di gelatina in acqua fredda per 5 minuti. Versate 50 ml di caffè in una ciotola e scaldate leggermente a bagnomaria. Aggiungete la gelatina strizzata e il caffè in polvere, mescolate per sciogliere e lasciare raffreddare fino a quando comincerà a rapprendersi.
  9. Montate la panna con lo zucchero a neve ferma. Unite metà della panna alla gelatina di caffè, ottenendo una crema di consistenza densa, che spalmerete uniformemente sullo strato inferiore della torta. Sovrapponete il secondo strato, cospargetelo di ribes rossi e ricopritelo con il resto della crema. Completate la torta con il terzo strato. Lasciate raffreddare per almeno 2 ore.
  10. Per la glassa, scaldate la panna in un pentolino, aggiungete la copertura e scioglietela. Versate il composto al centro dello strato superiore della torta e distribuitelo con una spatola. Lasciate raffreddare e rapprendere.

Suggerimenti:

  • L’acquavite al caffè è davvero speciale e purtroppo è anche molto costosa. In alternativa, anche il brandy o il liquore al caffè possono essere usati per ammorbidire la torta.
  • Il giorno dopo la cottura è più facile tagliare la torta a strati.
  • La glassa di cioccolato può essere sostituita da uno spesso strato di zucchero a velo.

Production: Regine Smith Thyme
Food styling: Marlies Klosterfelde-Wentzel
Styling: Katrin Heinatz

Immagine: © Wolfgang Kowall