Jeans

Originariamente utilizzata per i pantaloni degli operai, oggi con la tela jeans si fanno gonne, borse, camicie, giacche e tantissimi altri capi di abbigliamento. La base per la realizzazione del tessuto di jeans è il cotone. Attraverso la cosiddetta armatura a spina di fili in diversi colori (generalmente bianco e blu) nasce il particolare motivo jeans, il cui tessuto da una parte è bluastro e dall'altra bianco.

Lavaggio: In linea di massima i jeans non dovrebbero essere lavati a una temperatura superiore ai 60°C, il jeans elasticizzato solo fino a 30°C, con detersivi per capi delicati senza sbiancanti. Girate al rovescio i jeans prima di lavarli in modo da evitare la formazione di strisce bianche durante la centrifuga. I jeans possono essere centrifugati solo a un numero di giri ridotto. Per evitare che rilascino il colore su altri tessuti, i capi in jeans andrebbero lavati separatamente la prima volta. Per la giusta cura, Miele offre un programma speciale per i jeans in cui il ritmo di lavaggio, il livello dell'acqua e la centrifuga sono impostati specificatamente sui requisiti di questo tessuto.
Il risultato: un lavaggio ottimale, formazione di pieghe minima e trattamento il più delicato possibile.

Asciugatura: Anche le asciugatrici Miele sono dotate del programma speciale Jeans. La temperatura e i livelli di asciugatura specifici per questi tessuti garantiscono che i vostri jeans preferiti abbiano sempre una vestibilità perfetta anche una volta asciugati.

Stiratura: Non è assolutamente necessario stirare i capi in jeans. Tuttavia si ottiene una perfetta stiratura a temperature alte e con molto vapore.