Vantaggi tratt. meccanico vetreria da laboratorio

La vetreria di laboratorio da maneggiare cela un potenziale pericolo per il personale del laboratorio. Solo il trattamento meccanico della vetreria di laboratorio può essere standardizzato, convalidato e documentato automaticamente. Poiché l'intero processo è automatico, il pericolo potenziale per il personale di laboratorio è ridotto al minimo. Per questo motivo, il trattamento meccanico consente la massima protezione del personale.
System4Lab, tutto da un unico produttore
Con System4Lab Miele Professional offre un sistema completo, efficace e redditizio per il trattamento della vetreria da laboratorio. Sviluppato in seguito a un'esperienza pluriennale e in collaborazione con esperti del settore, il System4Lab copre tutti i fattori decisivi per il trattamento: macchine potenti, prodotti chimici ideati appositamente, una rete capillare di assistenza tecnica e servizi di consulenza completi da parte degli esperti del laboratorio interno Miele. Tecnologia e know-how provengono da un unico produttore e si accordano alla perfezione tra loro. Il risultato è un trattamento puro dal punto di vista analitico, semplice, attento ai materiali e redditizio. Si ottimizzano anche le spese amministrative perché a tutti i livelli, dalla fase tecnica alla pianificazione e al finanziamento, Miele è disponibile come unico referente specializzato.
Trattamento manuale versus trattamento automatico
Ogni qualvolta si maneggia della vetreria da laboratorio, il personale è esposto a potenziali pericoli. Durante il lavaggio manuale la rottura dei vetri può causare gravi ferite. Contaminazioni infettive e tossiche costituiscono un rischio per la salute. I detersivi impiegati spesso sono corrosivi.

Solo il trattamento automatico di vetreria e utensili da laboratorio può essere standardizzato, convalidato e documentato. Durante l'intero processo le macchine per il lavaggio rimangono chiuse e il processo si svolge in modo completamente automatico, così da ridurre al minimo il potenziale pericolo per il personale di laboratorio. Per questo motivo con il trattamento automatico si raggiunge il massimo della sicurezza personale.
Qualità dell'acqua
La qualità dell'acqua riveste un ruolo molto importante soprattutto nel trattamento della vetreria da laboratorio analitica. L'acqua grezza contiene sali e minerali, che a determinate condizioni possono accumularsi nella macchina e sugli strumenti. L'acqua demineralizzata previene anche la corrosione degli strumenti. In particolare, in caso di un consumo idrico elevato, è sensato fare attenzione alla corretta qualità dell'acqua. Un trattamento dell'acqua aumenta la redditività della macchina per il lavaggio e la disinfezione. Il sistema di filtraggio la protegge dai sedimenti dannosi, evita tempi di fermo, riparazioni e riduce i costi dei prodotti per la pulizia.
Applicazioni di vetreria e utensili da laboratorio
I metodi analitici possono essere influenzati da determinate contaminazioni sulla vetreria da laboratorio. La conoscenza di questi fattori è utile per la scelta del detersivo.
Contaminazione e disinfezione
Le conoscenze sulle caratteristiche fisiche e chimiche della contaminazione nell'apparecchiatura da laboratorio sono di particolare importanza per lo svolgimento dei processi di lavaggio e la scelta dei detersivi.
Le caratteristiche fisiche e chimiche della contaminazione comprendono ad es. la solubilità in acqua con pH acido, basico o neutro, la reazione chimica per idrolisi o ossidazione, il punto di fusione o rammollimento, la possibilità di emulsione, la sospensione o la dispersione.
Metodi analitici e purezza analitica
I metodi analitici possono essere influenzati da determinate contaminazioni sulla vetreria da laboratorio. La conoscenza di questi fattori è utile per la scelta del detersivo.
NetBox.2
La NetBox.2 è un sistema completo di documentazione incluso software preconfigurato. Il sistema si collega al termodisinfettore tramite interfaccia. La NetBox.2 raccoglie tutti i principali dati del programma di lavaggio e disinfezione selezionato. Durante il normale funzionamento la documentazione avviene in automatico senza interventi da parte dell'utente. Questo comporta la massima sicurezza di funzionamento, perché non si possono verificare errori di utilizzo. I dati di processo rimangono salvati inizialmente nella memoria. Si possono salvare temporaneamente fino a 10.000 carichi. Dopodiché i dati possono essere archiviati in rete o su un supporto dati. È possibile azionare i comandi ed esercitare il controllo tramite PC dalla rete. Opzionali: uno schermo piatto per visualizzare le curve di temperatura/durata, così come i protocolli di lavaggio, un lettore codice a barre oppure RFID per identificare i carichi in modo rapido e sicuro. Inoltre l'utilizzatore può rilasciare o bloccare i contenuti del carico (al termine del processo).
Il sistema di documentazione dei processi è disponibile anche come soluzione software e per l'installazione su un PC Windows.
Dotazione in base al modello - Le immagini sono esemplificative e a solo scopo esplicativo